Ho un bambino di 5 anni che quando non riesce a fare una cosa si chiude e lascia stare tutto. Cosa posso fare per aiutarlo?

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Cerchiamo sempre il positivo…cerchiamo e puntiamo su quello che riesce a fare e non su quello che non va. Un bambino non è la prestazione, il voto o quello che riesce a fare…un bambino è un dono e come tale va custodito.

Un bambino che lascia tutto e si chiude se non riesce a fare una cosa, può voler dire che ha una bassa di autostima.

Se un bambino piccolo di 5 anni si chiude di fronte ad un’attività sicuramente vuol dire che dobbiamo fare un passo indietro.

L’autostima nel bambino

L’autostima è la consapevolezza che un bambino ha o non ha del proprio valore agli occhi del mondo che lo circonda e quindi del valore che i genitori, parenti, insegnanti hanno di lui…
La si costruisce sin dai primi giorni di vita e ha a che fare, anche con il rapporto che i genitori riescono a instaurare con lui, con la loro capacità di infondergli sicurezza e fiducia in se stesso e negli altri.

Il confronto con la scuola

Quando abbiamo un bambino che comincia a chiudersi di fronte ad una richiesta domandiamoci e parliamone subito con la scuola. Le maestre e l’ambiente scolastico sono un valido supporto e aiuto per supportare il nostro bambino.

Alcuni consigli pratici:

  1. Non gli stiamo troppo sopra…più noi vogliamo che lui disegni, colori e insista su alcune attività e più vorrà non farle e rifiutarle;
  2. Proponiamogli attività, giochi che sappiamo gradisce e facciamole insieme a lui;
  3. A scuola, le richieste, possono non essere adatte a tutti i bambini. Ci sono bambini dinamici le cui attività a tavolino non li valorizzano. Ecco perché le richieste nell’ambito scolastico dovrebbero essere varie e diversificate;
  4. Come genitori cerchiamo di fargli fare le cose in cui sappiamo riesce, condividiamole con lui e dedichiamogli tempo.

Non fissiamoci su cosa non sa fare e su cosa non riesce ma piuttosto puntiamo il focus su cosa gli piace e quali sono i suoi talenti.

Rinforziamo quelli e aspettiamo che cresca per permettergli di diversificare le attività…la frustrazione del non riuscire, sbagliare e riprovare, è una competenza a cui possono arrivare grazie al nostro aiuto, solo cosi facendo lo stiamo rispettando davvero!

🎙️Dal Podcast di MammEfficaci. 🎙️

Condividi questo post con mammefficaci come te

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Iscriviti alla Newsletter di MammEfficaci

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lascia un commento