[ PARTE 7️⃣ ] – Come posso aiutare mio figlio nella costruzione della frase? [VIDEO ▶️]

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

IN MOLTE MAMME MI AVETE CHIESTO DELLE ATTIVITÀ PER AIUTARE IL VOSTRO BAMBINO NELLA COSTRUZIONE DELLA FRASE.

Di seguito alcune attività per darvi spunti che possono aiutarvi a giocare con vostro figlio e aiutarlo ad ampliare il linguaggio e la costruzione frasale.

Dopo i primi 12 mesi i bambini imparano velocemente le parole e il loro vocabolario si amplia di giorno in giorno, aggiungendo sempre maggiori vocaboli e lessico.

Il momento tanto atteso dopo l’esplosione delle parole è la combinazione delle parole: mamma pappa, papà a lavoro, il bimbo piange…che via via diventa sempre più complesso e articolato.

E’ tra i due e i tre anni che arrivano le prime combinazioni di parole, i bambini cominciano a mettere insieme l’articolo, il nome e il verbo in una struttura sequenziale che noi chiamiamo FRASE.

Può succedere che in un primo momento i bambini non completino tutta la frase e che manchino soprattutto quegli elementi piccoli come gli articoli e le preposizioni…questo può accadere all’inizio e continuare a non esplodere più tardi.

In questi casi possiamo rivolgerci ad un logopedista per sapere nello specifico se dobbiamo intervenire.

Di seguito vi riporto alcuni giochini che possono esservi d’aiuto proprio per lavorare su questi elementi e cercare di sottolinearli per renderli più visibili ai nostri bambini. Quindi utilizziamo giochi, immagini, colori, supporti visivi e tutto ciò che si può utilizzare per cercare di mantenere la struttura della frase, tutto proposto sotto forma di gioco.

Naturalmente non dobbiamo richiedere in maniera forzata al bambino di produrre la frase ma proporla e dargli la possibilità di sentire la produzione corretta.
Questi giochini non basta proporli una volta soltanto ma hanno bisogno di essere presentati tutti i giorni in maniera ridondante e continuativa nel tempo…
fino a a quando???

Fino a quando il nostro bambino non è stanco e non vuole più giocare, si rifiuta di approcciare a queste attività o fino a quando il nostro bambinoon comincia a produrle e ad esplodere.

Condividi questo post con mammefficaci come te

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Iscriviti alla Newsletter di MammEfficaci

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Lascia un commento